La Vanoli sbatte sul muro di Verona. Niente da fare per la Vanoli Cremona che cede il passo alla Tezenis di coach Marcelletti al termine di una partita sempre ad inseguire e che seppur tenuta in piedi grazie ad una buona difesa e alla voglia di lottare, ha dovuto cedere il passo ad una squadra che ha meritato i due punti. La partenza è subito in salita per i bianco blu; al vantaggio iniziale di Baggi Verona risponde con un mortifero 12-1 di parziale che costringe coach Baiardo al timeout. La fisicità dei veronesi è prorompente, la difesa asfissiante per i cremonesi. Appena la palla entra in area viene aggredita da tutti e 5 giocatori gialloblu che strappano dalle mani dei padroni di casa tantissimi palloni. Cremona rimane attaccata alla partita, grazie alla difesa e alle buone giocate di Bandera coadiuvato a turno da Strautmanis e Labovic, ma Verona mantiene sempre la doppia cifra di vantaggio grazie al talento di Oboe e i rimbalzi in attacco di Sackey. Nel terzo periodo la Vanoli prova a rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio e stringe ancora di più le maglie in difesa, gli ospiti sono davvero bravi a mettere il corpo sulle penetrazioni dei padroni di casa rendendo difficili anche i tiri che la squadra di coach Baiardo costruisce dopo gli scarichi. Verona vola quindi anche sul “più 19” ma la Vanoli non ci sta e prova a rientrare in partita nel finale. Oboe commette il quinto fallo e sul “meno 9” a pochi minuti dal termine sembra aprirsi uno spiraglio per i cremonesi. Un fallo su un tiro da tre punti al 24” secondo di un’ottima azione difensiva spegne le ultime speranze e permette a Verona di chiudere la partita con una vittoria ampiamente meritata che servirà da lezione ai giovani cremonesi. Prossimo appuntamento per i biancoblu lunedì 4 febbraio contro Milano3.

VANOLI YOUNG 51
TEZENIS VERONA 64
Vanoli Young: Bandera 11, Labovic 11, Spoldi, Garini, Strautmanis 11, Feraboli 4, Cavagnini, Bonazzoli 4, Penna, Baggi 7, Chiozza, Bertoglio 1. All. Baiardo.
Tezenis Verona: Torti, Cacciatori 2, Van der Knaap, Sackey 12, Tondini 14, Guglielmi 8, Oboe 18, Mozzini 2, Benetollo, Beghini 6, Vicentini. All. Marcelletti.
Arbitri: Valzani e Berlangieri.
Parziali: 9-18; 25-35; 36-49.