La Vanoli vince di forza la sfida con Mantova ribaltando il “meno 5” dell’andata. Tante defezioni da una parte e dall’altra. Pronti via e Cremona è decisa a mantenere ritmo alto e tanta intensità in difesa (Mantova ha 7 atleti a referto) per scardinare la 2-3 mantovana: il risultato è un 21-7 nei primi 10’. La squadra di coach Mangone continua a difendere forte e trova a turno tanti protagonisti in attacco. Casalini e Falco si caricano San Pio X sulle spalle ma la Vanoli mostra attenzione e durezza mentale. Nel terzo quarto l’attacco biancoblu si inceppa per 5’ filati ma grazie alla difesa affidabile riesce a portare a casa una meritata vittoria. Gli ospiti combattono fino alla fine ma le rotazioni ridotte penalizzano i ragazzi di coach Lesignoli. Prossimo impegno mercoledì sera al PalaRadi contro la capolista Urania Milano, ancora imbattuta in questa seconda fase.

VANOLI YOUNG 70
SAN PIO X 46
Vanoli Young: Martini 13, Molo, Piermaria 4, Sgarzi 4, Cairo 4, Rebeccani 3, Scaravonati 17, Duchi 2, Marchetti 13, Silva, Ferrari 8, Galli 2. All. Mangone.
San Pio X Mantova: Moretti 1, Donati, Pongiluppi 3, Falco 15, Prati 3, Cita 6, Casalini 18. All. Lesignoli.
Arbitri: Rossini e Amighetti.
Parziali: 21-7; 41-21; 52-35.