Urania Milano fa sua la sfida sin dal primo quarto imponendo ritmo e fisicità. Nel secondo quarto la Vanoli tenta di riaprire la partita ma è poco precisa al tiro ed i milanesi ne approfittano per volare in contropiede. Il secondo tempo è ancora nelle mani di Milano con Cremona che insegue sempre senza prendere mai in mano l’inerzia della partita. Troppe le palle perse dai bianco blu. Vittoria meritata per Urania, Vanoli parecchio sottotono.

URANIA 76
VANOLI YOUNG 48
Urania: Granato 10, Di Costanzo, Gaboli 4, Romeo 19, Cavaliero 17, Cantú , Faccini 9, Strozzi 4, Brizzola 2, Cifeo 2, Ciccarelli 2. All. Merani.
Vanoli Young: Martini 4, Molo 2, Piermaria 6, Zanotti 8, Sgarzi 6, Cairo 2, Rebeccani, Scaravonati 10, Vezzoli 6, Biondi 2, Ferrari 2. All. Mangone.
Arbitri: Barbagallo e Scrimieri.
Parziali: 27-11; 44-23; 65-33.