Secondo successo per la U16 della Vanoli Young conquistato contro una coriacea Urania. Le tre triple in apertura di match fanno partire bene i cremonesi, “più tre” al primo riposo, con Urania che cerca nella difesa la via per reagire. La formazione di coach Mangone però trova buone soluzioni e rimane avanti anche alla seconda sirena. Aumenta la convinzione della Vanoli dopo il riposo lungo e aumenta anche il divario che tocca il massimo vantaggio al 30’. Ancora il tiro pesante è l’arma vincente della Vanoli che rintuzza tutti i tentativi di rimonta ospite.

VANOLI YOUNG 81
URANIA MILANO 72
Vanoli Young: Molo, Piermaria, Zanotti 20, Sgarzi, Scaravonati 16, Vezzoli, Biondi 8, Duchi 2, Marchetti 20, Silva 3, Ferrari 6, Galli 6. All. Mangone.
Urania: Valsecchi 3, Granato 18, Di Costanzo 2, Nardella 4, Lazzarone, Romeo 8, Cavallero 19, Cantù 2, Faccini 6, Brizzola 3, Ciccarelli 5, Bettoschi. All. Schiavi.
Arbitri: Rancati e Vailati.
Parziale: 20-17; 39-35; 61-52.