Partita nervosa sin dalle battute iniziali con la Robur che nel secondo parziale accumula 11 punti di vantaggio grazie a Macchi (35 alla fine per lui). Al rientro dagli spogliatoi, sempre grazie a Macchi, il divario si amplia fino al “più 20”. I ragazzi di Cremona non demordono riuscendo a rientrare in partita sul “meno 4”. Nei minuti finali la partita viene decisa dai tiri liberi nei quali Varese è più precisa. Un plauso ai ragazzi della Vanoli che dopo aver giocato alla pari con Brescia fanno lo stesso anche con Varese.

ROBUR VARESE 88
VANOLI YOUNG 82
Robur Varese: Battaini 5, Carnaghi, Civelli 4, Coulibaly 14, Librizzi 8, Macchi 35, Marchi 10, Parolin, Santinon 2, Tamborini 4, Turriziani 6.
Vanoli Young: Finetti 5, Grassi 19, Magarini 10, Parigi, Pessina 10, Risari 7, A. Russo 12, F. Russo 3, Tedeschi 2, Zampollo 14. All. Coccoli.
Arbitri: Venturini e Benzoni.
Parziali: 26-27; 50-39; 75-56.