Buon inizio della Vanoli Young convinta di poter bissare il successo dell’andata con Urania. Qualche problema di falli viene mascherato dalle rotazioni di squadra con i giocatori che escono dalla panchina che danno un discreto apporto. I cremonesi tengono un margine minimo di vantaggio nei primi due periodi mentre dopo il riposo lungo il play Pirrone conquista il sorpasso per i milanesi. Nell’ultima frazione la difesa di casa cresce di giri mentre in attacco Conti infila 15 punti per il nuovo successo Vanoli.

VANOLI YOUNG 76
URANIA MILANO 70
Vanoli Young:
Manieri 5, Galli 12, Maffezzoli, Redini 1, Baggi, Santaniello, Cigala 8, Piccioni, Schettino, Conti 21, Taino 7, Valenti 22. All. Boglioli.
Urania Milano: Sperindio 8, Pirrone 27, Pozzi 6, Portesi, Norelli 5, Roth 1, Villasanta, Carlozzo 4, Chitti, Dell’Acqua, Panara 8, Brambilla 11. All. Montefusco.
Arbitri: Corrado e Pagliari.
Parziali: 19-17; 41-38; 55-57.