Due quarti quasi sempre in vantaggio per la formazione di coach Boglioli contro l’Armani e partita che cambia negli ultimi minuti del secondo periodo. L’infortunio al capitano Taino, uno dei migliori sino a quel momento, frena i cremonesi che dopo il riposo lungo subiscono un pesante parziale di 3-29. In questa frazione viene meno la rotazione di palla e i buoni tiri presi nei primi 20’ svaniscono. Milano allunga sino al “più 25” e solo nel periodo conclusivo i cremonesi riescono a ribaltare la tendenza recuperando parecchio svantaggio.

VANOLI YOUNG 63
AX ARMANI 75
Vanoli Young: Mainieri 2, Galli 8, Maffezzoli, Baggi, Redini 4, Kasanienko, Cigala 3, Piccioni 1, Conti 22, Taino 13, Valenti 10. All. Boglioli.
AX Armani: Anchisi 5, Bortolani, Ingram 5, Langella 27, Nobile 10, Mazzola, Naoni, D’Ambrosio 11, Porcelli 11, Tesoro, Bertini 4, Maurovich 2. All. Zaccardini.
Arbitri: Cantoni e Belloni.
Parziali: 24-26; 40-36; 43-61.