Siamo nati per soffrire. E si è sofferto (eccome) per portare a casa una vittoria che sarebbe potuta/dovuta arrivare con meno patemi, contro una squadra che ha vissuto sull’agonismo e sulla prestazione di Raccanelli, autore di 31 dei 60 punti degli avversari. Si sono certamente viste buone azioni (talvolta ottime) sia di squadra che individuali ma, purtroppo, gli errori sia in attacco che in difesa, la frequente latitanza a rimbalzo e sulle palle vaganti e i black-out mentali sono stati una spina nel fianco per quasi tutto l’incontro, in discussione sino al termine.
AAA cercasi urgentemente salto di qualità! E’ alla portata, forza, facciamolo!

VANOLI YOUNG 65
BANCOLE 60
Vanoli Young: Bovarini 9, Ferrari 2, Rubini, Lanzini 2, Fermini 2, Bonioli, Maffezzoni, Penna 14, Volpi 19, Pagliari, Natalicchio 12, Bertoglio 5. Allenatore Sangalli.
Bancole: Buttarelli, Pignatiello, Scarduelli 6, Patuzzo 2, Campagnola 3, Raccanelli 31, Zorzi 15, Toni 3. Allenatore Genitrini.
Arbitri: Bergonzi e Brillantino.
Parziali: 14-18; 17-15; 15-13; 9-14.

Ufficio Stampa
Vanoli Young