Nazionalità
usa Stati Uniti
Posizione
Guardia
Height
188
Squadra corrente
Vanoli Cremona
Season: Media Gallery
“TRE NON È IL TIPO CHE VIENE IN PALESTRA A CHIACCHIERARE E PERDERE TEMPO. VIENE IN PALESTRA PER MIGLIORARSI”.
Jordan Ash, suo compagno di squadra a Northwestern University.

BIO
Nato il 21 maggio 1993 a San Antonio (Texas), il vero nome di Tre è Delano Jerome Demps III. E’ figlio dell’ex giocatore NBA e attuale general manager dei New Orleans Pelicans Dell Demps, e di Anita Demps. Ha un fratello, Jourdan Johnson, e una sorella, Riley Demps. Nel 2015 si è laureato in Comunicazione e studi Afroamericani e si è sposato con Heather, conosciuta tramite il basket (Tre era il mentore cestistico del suo attuale cognato…). I due hanno una figlia di due anni, Chloe.

HIGH SCHOOL
Dopo l’anno da freshman alla Concord High School in California, ha frequentato la Ronald Reagan High School di San Antonio, dove da junior ha segnato 19.2 punti con 4 assist e 4 rimbalzi di media e nel suo anno da senior ha viaggiato a 16.5 punti, 4.5 assist e 3.5 rimbalzi di media, guidando i Rattlers (di cui era capitano) ad un record di 30 vittorie e 6 sconfitte. Ha segnato 39 punti in una vittoria all’overtime contro Pflugerville Hendrickson e 35 punti in una vittoria contro MacArthur.

NORTHWESTERN
Ha frequentato per 5 anni Northwestern University. Nel 2011, al suo primo anno, infatti, un infortunio estivo alla spalla l’ha costretto ad operarsi dopo aver giocato 4 partite con tutore. Godendo della “redshirt”, una sospensione dell’eleggibilità, ha iniziato la sua carriera come freshman nel 2012-2013, andando 14 volte in doppia cifra in 31 gare (9 da titolare) e chiudendo a 7.8 punti di media con un high di 16 punti con 4/6 da 3 contro Ohio State… Nel 2013/2014 con l’arrivo in panchina di Chris Collins (altro figlio d’arte, il padre Doug ha allenato in NBA a Chicago, Detroit, Washington e Philadelphia) ha viaggiato a 11.0 punti di media in 33 gare con un high di 23 contro DePaul, università che provò a reclutarlo. Da junior entra stabilmente in quintetto (25 gare su 32) e segna 12.5 punti di media, da senior sale a 15.7 punti di media, 3.6 rimbalzi e 3.3 assist, con 9 gare oltre quota 20 punti ed un massimo di 30 punti con 11/22 al tiro contro Iowa.

IL BELGIO
Non scelto al draft NBA, la sua carriera da pro è iniziata in Belgio con due solide stagioni: 14.2 punti, 2.1 rimbalzi e 1.8 assist con il 52% da due e il 42% da tre da rookie, 13.9 punti, 1.5 rimbalzi e 1.8 assist con il 49% da due e il 40% da tre nella seconda stagione, dove in 16 garedi FIBA Europe Cup ha viaggiato 16.1 punti, 2.1 rimbalzi e 1.8 assist con il 47% da due e il 54% da 3 (secondo per percentuale di tutta la competizione europea) con un high di 33 punti (9/14 da due e 5/5 da tre) contro Brussels in campionato e di 27 punti (5/12 da due e 5/6 da tre) in Coppa contro gli islandesi del KR Reykjavik.