Giochiamo contro una squadra che finora non ha espresso in pieno le proprie potenzialità e che nell’ultima settimana ha avuto qualche problema ma noi dobbiamo pensare solo a noi stessi”.  Queste le parole di coach Meo Sacchetti nella conferenza stampa sponsorizzata TRE ESSE Carpenteria Metallica, partner stagionale della Vanoli, prima della partita di domenica alle 19.05 al PalaRadi contro la FIAT Torino.

Torino avrà sicuramente una reazione ma noi dobbiamo concentrarci solo su di noi. Non dobbiamo pensare a chi abbiamo davanti, che sia l’ultima o la prima in classifica. Per noi devono essere tutte uguali, sono tutte squadre forti.

Domenica dovremo avere un atteggiamento iniziale diverso da quello avuto nelle ultime partite casalinghe. Un approccio più aggressivo che ci faccia commettere anche più falli ma che non ci faccia regalare nulla fin da subito agli avversari. E questo atteggiamento non dipende dal palazzetto in cui giochiamo ma da una nostra predisposizione e prontezza mentale.

Non ci sarà Drew Crawford infortunatosi domenica scorsa ma queste, nel corso di un campionato, sono cose che succedono. È successo ora a noi come è già successo anche ad altre squadre. È sicuramente un giocatore importante ma dovremo essere bravi anche senza di lui. In questo senso Stojanovic, che ha esordito domenica a Brindisi, potrà aiutarci. Può giocare almeno tre ruoli, caratteristica questa comune a diversi giocatori della nostra squadra, e domenica sarà motivato anche dalla voglia di far vedere le qualità già messe in mostra negli scorsi anni a Capo d’Orlando contro chi l’aveva scelto questa estate ma poi non lo ha inserito in roster. Ma domenica ci saranno anche altri ex come Cusin e Portannese che ritorna la PalaRadi. Poi anche per me Torino, come Varese, è un posto speciale perché vi ho giocato e allenato. Speriamo però che la partita finisca diversamente da quella disputata contro Varese”.